Hoffmann Group Home
  • 500.000 articoli a magazzino
  • Spedizione entro 48 h
  • Qualità di spedizione certificata TÜV
      • Menu
       

      Protezione dell'udito: prevenire danni irreversibili

      7335_Gefahren_Kombination800px (1).jpg

      La malattia è insidiosa perché si manifesta lentamente ed è incurabile. Le persone colpite inizialmente non sentono più i toni più alti, poi viene compromessa anche la percezione dei toni medi e bassi (1). La cosa peggiore è che ogni singolo caso di calo dell’udito causato dal rumore avrebbe potuto essere evitato al 100% con la giusta protezione.

      Il rumore ha un effetto nocivo non solo sul nostro udito, ma può avere ripercussioni negative anche in tutto il corpo. Mal di testa, problemi metabolici e digestivi e molti altri disturbi possono essere causati dall’esposizione al rumore.

      (2) Mal di testa
      (3) Acufeni, danni dell’udito
      (4) Aumento del rischio d’infarto e ipertensione
      (5) Aumento del rilascio di adrenalina con problemi metabolici come conseguenza
      (6) Problemi digestivi
      (7) Diminuzione della circolazione sanguigna

      Quando è necessario indossare le protezioni per l’udito?

      Un rumore è causato da vibrazioni che si propagano nell’aria sotto forma di onde di pressione. Più potenti sono le onde di pressione, più forte è il rumore. Sia le onde sia il livello di intensità del rumore percepito dall’orecchio sono misurabili e si esprimono in decibel (dB).

      La tutela dei lavoratori in un’area di lavoro con inquinamento acustico viene disciplinata dalla Direttiva europea 2003/10/CE in materia di protezione dall’esposizione al rumore. Essa stabilisce che il datore di lavoro deve fornire una protezione per l’udito a partire da un livello di rumorosità di 80 dB, mentre a partire dagli 85 dB il lavoratore deve indossare una protezione per l’udito apposita:

      • Nessun obbligo di indossare protezioni: livello di rumorosità < 80 dB, o rumori improvvisi < 135 dB
      • Obbligo di disporre delle protezioni, ma nessun obbligo di indossarle: livello di rumorosità compreso tra 80 e 85 dB o rumori improvvisi compresi tra 135 e 137 dB
      • Obbligo di disporre delle protezioni e di indossarle: livello di rumorosità > 85 dB o rumori improvvisi > 137 dB

      Allo stesso tempo vanno rispettati i requisiti tecnici sulla sicurezza di cui alle norme da EN 352-1 a EN 352-8.

      7335-tabella-rumorosita-IT-1410px.png

      Scegliere il giusto dispositivo di protezione dell’udito

      Nella scelta della protezione per l’udito si devono considerare i seguenti punti:

      • Misurare l’inquinamento acustico sul posto di lavoro.
      • Prestare attenzione alle preferenze individuali per garantire la massima comodità durante l’utilizzo.
      • Prestare attenzione al valore SNR delle protezioni per l’udito (questo valore indica in che misura la protezione riesce a diminuire il livello di rumorosità prevalente).
      • Qualora si conosca la frequenza precisa, si consiglia di scegliere la protezione per l’udito in base al valore della stessa: H (alta frequenza), M (media frequenza) o L (bassa frequenza). Nella maggior parte delle lavorazioni industriali prevale un livello sonoro a media frequenza.
      • Scegliere un isolamento acustico non troppo elevato (con un livello di rumorosità residuo inferiore a 70 dB si va incontro ad una sovraprotezione, che può causare problemi nella comprensione e portare a una sensazione di isolamento).
      • Il livello di rumorosità residuo deve rimanere tra i 70 e gli 80 dB.
      7335-livelli-rumorosita-IT-1410px.png
      7335_Varianz_800px.jpg

      Varianza: in base al tipo di protezione per l’udito utilizzata, va tenuto presente un valore di correzione. Per cuffie antirumore 5 dB, per inserti auricolari riutilizzabili 5 dB, per inserti auricolari monouso 9 dB e per inserti auricolari con archetto 5 dB.

      7335_Tragepausen_800px.jpg

      Importante: negli ambienti rumorosi assicurarsi di indossare le protezioni per l’udito per tutta la durata dei lavori. Togliere le protezioni anche per un breve periodo annulla completamente l’effetto protettivo.

      Avete domande? I nostri esperti sono sempre felici di aiutarvi:

      Contatta un esperto per un consulto sulla protezione dell’udito

      Tipi di Dispositivi di Protezione dell'udito

      Criteri per la scelta corretta dei Dispositivi di Protezione per l'udito

      7335_GehoerschutzStopsel_800px.jpg

      Inserti auricolari monouso

      Gli inserti auricolari monouso vengono inseriti nel condotto uditivo e sono particolarmente adatti negli ambienti caldi e umidi. Hanno inoltre degli ottimi valori isolanti grazie al filtraggio del suono, anche a frequenze molto basse.
      7335_PlusMinus_1410px.jpg

      Vantaggi:

      • Peso appena o per niente percepibile.
      • Abbinabili ad altri dispositivi di protezione.
      • Nessun accumulo di calore.
      • Elevata disponibilità grazie agli appositi distributori.
      Al fine di raggiungere i valori SNR e di ottenere quindi una protezione ottimale, è molto importante che gli inserti auricolari siano inseriti in modo corretto.
      7335_Anleitung_Stoepsel_2_800px.jpg

      Procedimento per inserire correttamente gli inserti auricolari monouso:

      1. Arrotolare tutto l’inserto riducendolo il più possibile ed evitando la formazione di pieghe. Assicurarsi di avere le mani pulite.
      2. Portare la mano libera sopra la testa, sollevare l‘orecchio e tirarlo verso dietro. Inserire l‘inserto fino in fondo nel condotto uditivo.
      3 e 4. Tenere fermo l’inserto per ca. 30–40 secondi finché non si espande completamente all’interno del condotto uditivo. L’inserto è inserito correttamente quando non si vede se si guarda da davanti.

      Procedimento per togliere e smaltire correttamente gli inserti auricolari:

      Per rimuovere l’inserto, estrarlo delicatamente dal condotto uditivo girandolo con cautela.
      Dopo l’utilizzo, smaltire gli inserti auricolari monouso in modo appropriato.

      7335_wiederverwendbarerGehoerschutz_800px.jpg

      Inserti auricolari riutilizzabili

      Gli inserti auricolari riutilizzabili vengono inseriti nel condotto uditivo e grazie alla superficie lavabile possono essere riutilizzati senza perdere la loro forma originale. Al di fuori dell’ambiente rumoroso, gli inserti possono essere comodamente conservati in un’apposita custodia.
      7335_PlusMinus_1410px.jpg

      Vantaggi:

      • Peso appena o per niente percepibile.
      • Abbinabili ad altri dispositivi di protezione.
      • Sempre a portata di mano grazie al cordoncino incorporato.
      • Conservabili nell’apposita custodia.

      Svantaggi:

      • Riduzione del potere isolante in caso di inserimento scorretto.
      • Sensazione di pressione in caso di utilizzo prolungato.
      • Poco adatti in caso di livelli sonori variabili.
      Al fine di raggiungere i valori SNR e di ottenere quindi una protezione ottimale, è molto importante che gli inserti auricolari siano inseriti in modo corretto.
      7335_wiederverwendbarerGehoerschutz_Anleitung_2_800px.jpg

      Procedimento per inserire correttamente gli inserti auricolari riutilizzabili:

      1. Prendere l’inserto afferrandolo dall’impugnatura. Con la mano libera sollevare l’orecchio e tirarlo all’indietro mentre si inserisce l’inserto nel condotto uditivo. Durante l’inserimento sollevare e alzare il padiglione auricolare al fine di aumentare l’effetto protettivo.
      2. L’inserto si deve poter vedere dall‘esterno anche quando è inserito correttamente.

      7335_wiederverwendbarerGehoerschutz_Box_800px.jpg

      Custodia di piccole dimensioni:

      La custodia di piccole dimensioni, con clip da cintura o di forma ovoidale a seconda del produttore, permette di conservare comodamente gli inserti quando non vengono utilizzati. Il cordoncino consente di portare gli inserti auricolari appesi al collo durante le brevi pause di lavoro. Assicurarsi di indossare vestiti puliti.

      7335_Buegelgehoerschutz_800px.jpg

      Inserti auricolari con archetto

      Gli inserti auricolari con archetto sono semplici e comodi da usare, si indossano e si tolgono rapidamente. L’inserto non è inserito all’interno del condotto uditivo, ma si appoggia al canale auricolare, donando una piacevole sensazione di comfort. Perfette per gli ambienti di lavoro con temperature elevate, poiché non accumulano calore. Gli inserti possono essere sostituiti, mentre la staffa è riutilizzabile.
      7335_PlusMinus_1410px.jpg

      Vantaggi:

      • Uso semplice e rapido.
      • Piacevole sensazione di comfort.
      • Peso ridotto.
      Al fine di raggiungere i valori SNR e di ottenere quindi una protezione ottimale, è molto importante che gli inserti auricolari vengano inseriti in modo corretto.
      7335_Kapselehoerschutz_2_800px.jpg

      Procedimento per indossare correttamente gli inserti auricolari con archetto:

      1. Afferrare la staffa con entrambe le mani sotto il mento.
      2. Sollevando e abbassando il padiglione auricolare durante l’inserimento è possibile aumentare il potere isolante.
      3. Per verificare la tenuta, andare in un ambiente rumoroso e premere leggermente i due inserti verso l’interno. Non si dovrebbe sentire alcuna differenza.

      Procedimento per sostituire gli inserti:

      4. Estrarre l’inserto sporco dalla staffa.
      5. Inserire il nuovo inserto sulla staffa girandolo delicatamente.

      7335_Kapselehoerschutz_800px.jpg

      Cuffie antirumore

      Le cuffie antirumore sono particolarmente indicate in caso di esposizione a rumori di diversa intensità e per i lavori in ambienti sporchi. La coppa circonda tutto il padiglione auricolare e la staffa per la testa garantisce una tenuta stabile e comoda. Non serve inserire nulla all’interno del condotto uditivo. Particolarmente adatte per i condotti uditivi molto stretti e sensibili alla pressione. Disponibili con staffa sulla testa, sulla nuca o sul mento e con supporti adatti al montaggio su un casco da lavoro.
      7335_PlusMinus_1410px.jpg

      Vantaggi:

      • Potere isolante elevato.
      • Utilizzo semplice.
      • Nessuna sensazione di pressione nell’orecchio.
      • Facile controllo dell’usura.

      Svantaggi:

      • Sudorazione sotto le coppe
      • Peso maggiore.
      • Non abbinabili ad altri dispositivi di protezione.
      Al fine di raggiungere i valori SNR e di ottenere quindi una protezione ottimale, è molto importante che le cuffie antirumore vengano indossate in modo corretto.
      7335_Kapselehoerschutz_Anleitung_2_800px.jpg

      Procedimento per indossare correttamente le cuffie antirumore:

      1. In caso di cuffie pieghevoli, piegare le coppe dall’interno verso l‘esterno.
      2. Mettere le coppe sulle orecchie.
      3. Regolare la posizione della staffa spingendola verso l’alto e verso il basso.

      Durante l’utilizzo prestare attenzione a:
      4. Tra le orecchie e le cuffie non ci devono essere né capelli né stanghette di occhiali che potrebbero compromettere la tenuta.
      5. Le orecchie non si devono vedere.

      7335_Kapselehoerschutz_Helm_800px.jpg

      In combinazione ad un casco di protezione:

      1. Facile applicazione e rimozione delle cuffie grazie a un apposito sistema a clic.
      2. In caso di non utilizzo, le cuffie possono essere semplicemente piegate verso l‘alto.

      7335_Elektronischer_Gehoerschutz_800px (1).jpg

      Protezioni per l’udito con funzioni speciali

      Un dispositivo di protezione dell’udito con funzioni speciali consente contemporaneamente sia la comunicazione sia la protezione in presenza di un inquinamento acustico elevato. Grazie alla tecnologia isolante dipendente dal livello del suono è possibile percepire chiaramente gli avvisi e le istruzioni. I rumori dannosi per la salute, invece, vengono ridotti a un livello inferiore agli 82 dB per proteggere l’udito. Segnali di allarme, conversazioni e altri rumori sono chiaramente percepibili e la comunicazione su lunghe distanze in combinazione con telefoni cellulari e radio è priva di interferenze. Sono disponibili delle funzioni complementari, come la regolazione del volume della funzione legata al livello del suono, la regolazione della compensazione, l’equalizzatore e la regolazione del volume per i segnali d‘ingresso provenienti dall’esterno.

      7335_PlusMinus_1410px.jpg

      Vantaggi:

      • Per ambienti di lavoro difficili.
      • Comunicazione via radio o tramite cellulare.
      • Sistemi elettronici incorporati per i lavori monotoni.
      • I rumori ambientali vengono tranquillamente percepiti e i rumori improvvisi vengono automaticamente bloccati.
      • Aumento della produttività e della motivazione dei dipendenti.

      Svantaggi:

      • Non adatte per applicazioni saltuarie.
      • Peso maggiore.
      • Accumulo di calore sotto le coppe.
      Al fine di raggiungere i valori SNR e di ottenere quindi una protezione ottimale, è molto importante che le cuffie con funzioni speciali vengano indossate in modo corretto.

      Ampia gamma di prodotti e consulenza personalizzata

      7335_Gehörschutz_Produktsortiment_800px.jpg

      Presso Hoffmann Group trovate una vasta gamma di dispositivi di protezione dell’udito prodotti da aziende selezionate, ad elevati standard di qualità e per diversi campi di utilizzo: dal capannone di produzione e il cantiere fino al lavoro nella natura o per l’uso privato. La nostra gamma di fornitura comprende dispositivi di alta qualità, come inserti auricolari e dispenser, inserti auricolari con archetto, cuffie antirumore, cuffie con funzioni speciali e accessori adatti.

      Approfittate del nostro know-how nel campo dei DPI: vi saremo di supporto per tutti i temi più importanti, dalla valutazione dei rischi, la scelta dei prodotti e i test d’usura, fino alla formazione dei vostri dipendenti. Il nostro team di specialisti altamente qualificati vi consiglierà personalmente in materia di protezione dell’udito. Mettetevi in contatto con noi, di persona, per telefono o via e-mail.

      Direttive e standard per la protezione dell'udito

      7335_Paragraph_800px.jpg

      Il 21 aprile 2018 il Regolamento sui DPI 2016/425 ha sostituito la Direttiva 86/686/CEE. Ciò ha comportato dei cambiamenti significativi per quanto riguarda la classificazione dei DPI. In virtù di tutto questo, il rumore dannoso è ora identificato dall’UE come rischio irreversibile per la salute e le protezioni per l’udito sono passate alla categoria di rischio III. Per i prodotti appartenenti alla categoria di rischio III sono previste particolari disposizioni. In molti Stati membri dell’UE è scattato quindi l’obbligo per le aziende di formare i propri dipendenti sull’utilizzo dei dispositivi di protezione della categoria III. Dal 21 aprile 2019 i produttori devono introdurre nel mercato solamente dispositivi per la protezione dell’udito conformi al nuovo regolamento sui DPI.

      Per la protezione dell’udito valgono le seguenti norme europee:

      EN 352-1 Cuffie antirumore
      EN 352-2  Inserti auricolari
      EN 352-3 Cuffie per casco
      EN 352-4 Cuffie antirumore dipendenti dal livello del suono
      EN 352-5 Cuffie antirumore con compensazione attiva del rumore
      EN 352-6 Cuffie antirumore con dispositivo di comunicazione
      EN 352-7 Inserti auricolari isolanti dipendenti dal livello del suono
      EN 352-8 Cuffie antirumore con audio integrato per scopi ricreativi (ad es. radio)
      EN 458 Raccomandazioni su selezione, utilizzo, cura e manutenzione delle protezioni per l’udito.

      FAQ – Domande frequenti sulle protezioni per l’udito

      A partire da quale livello di rumore devono essere indossate le protezioni per l’udito?
      Le protezioni per l’udito devono essere indossate in caso di esposizione giornaliera a rumori superiori agli 85 dB o in caso di picchi di pressione sonora di 137 dB. Secondo il Regolamento Tecnico Tedesco sul Rumore e le Vibrazioni (TRLV), le persone con esistente danno all’orecchio interno dovrebbero indossare costantemente una protezione per l’udito in caso di esposizione giornaliera ad un livello di rumorosità superiore agli 80 dB.

      Fino a quale livello di rumorosità si possono indossare gli inserti auricolari?
      Dipende dal tipo di valore SNR (valore di isolamento) dell’inserto auricolare. Prendendo in considerazione il valore di correzione, gli inserti auricolari con un alto livello di isolamento possono essere utilizzati a livelli di rumorosità più alti rispetto agli inserti con un basso livello di isolamento.

      La protezione per l’udito utilizzata è adeguata all’attività svolta?
      Per la scelta del dispositivo per l’udito più adatto sono disponibili dei programmi di selezione, disponibili in CD o in internet. Per la scelta può essere consultato anche l’elenco dei dispositivi di protezione dell’udito testati, di cui all’appendice II del Regolamento DGUV 112-194 (ex BGR 194). Di quanto si abbassa il livello di rumorosità con le protezioni per l’udito? La riduzione del livello di rumorosità può essere di 15-32 dB(A) per gli inserti auricolari e di 19-28 dB(A) per le cuffie antirumore.

      Come vennero determinati i valori limite?
      Un team di esperti di dispositivi di protezione individuale condusse un test interlaboratorio su alcuni materiali collaborando con quattro laboratori di analisi. Nel processo vennero impiegati strategicamente diversi metodi di verifica. Sulla base delle esperienze dei test interlaboratorio vennero definiti dei metodi di analisi e dei criteri di qualità adeguati. Il livello dei singoli valori limite è stato determinato con il coinvolgimento degli esperti dell’Istituto Cooperativo tedesco per la Sicurezza sul Lavoro (BGIA) e tenendo conto dello stato dell’arte.

      AVETE DOMANDE? DESIDERATE UN CONSULTO IN MATERIA DI DPI?

      Platzhalter_Beraterbild_4_800.jpg

      Con Hoffmann Group otterrete tutte le informazioni da un’unica risorsa:

      - Vi daremo i nostri consigli individualmente e in maniera personalizzata.
      - Analisi dei rischi, assistenza nella scelta dei prodotti, test d’usura, corsi di formazione e servizi speciali (programmi riguardanti i guanti e la pelle).

      Contattaci ora >