Hoffmann Group Home
  • 500.000 articoli a magazzino
  • Spedizione entro 48 h
  • Qualità di spedizione certificata TÜV
      • Menu
      7329_PSA-Fußschutz_Header.jpg

      Protezione del piede - protezione massima ad ogni passo

      Scarpe da lavoro e di sicurezza per varie esigenze

      Criteri di selezione per la protezione del piede

      La protezione del piede necessaria dipende dall'area in cui lavora un dipendente, dai pericoli a cui è soggetto e dai requisiti legali che il datore di lavoro deve rispettare. Inoltre, il comfort, il materiale e l'assorbimento degli urti sul tallone giocano tutti un ruolo importante.

      Trova la classe di sicurezza giusta per te

      Per le scarpe da lavoro si applicano le seguenti classi: 0B, 01, 02 e 03. Le scarpe di sicurezza sono suddivise nelle seguenti classi: SB, S1, S1P, S2, S3 e S5.

      7329-classi-di-sicurezza-scarpe-antinfortunistiche-1410l.png

      Le calzature di sicurezza di classe S3 soddisfano diversi requisiti, tra cui i seguenti:

      • Assorbimento energetico della punta: 200 joule
      • Zona del tallone chiusa, antistatica, assorbimento di energia nella zona del tallone
      • Protezione contro l'ingresso d'acqua e l'assorbimento d'acqua
      • Suola esterna resistente alla penetrazione d'acqua
      7329_Zehenkappe_800px.jpg

      A seconda del modello e del design, le scarpe per la sicurezza sul lavoro possono comprendere ulteriori proprietà all'interno di una classe di protezione. Esattamente ciò che potrebbe essere specificato da diverse abbreviazioni sulla patch all'interno della scarpa: Ad esempio, "P" sta per suola resistente alle forature e "SRB" per le caratteristiche antiscivolo su un pavimento in acciaio / in presenza di glicerina.

      1. Puntale di protezione
      2. Suola esterna resistente alla penetrazione
      3. Suola
       

      7329-norme-e-marcatura-scarpe-antinfortunistiche-hoffmann-group-1410px.png
      7329_Ergonomie_800px.jpg

      Indossare comfort e vestibilità

      Affinché i dipendenti possano indossare scarpe protettive durante la loro attività lavorativa in conformità con le norme vigenti, sono particolarmente importanti il comfort e la vestibilità. I produttori di dispositivi di protezione individuale hanno sviluppato varie tecnologie per soddisfare questo criterio di selezione. Ad esempio, la schiena può essere protetta utilizzando un cuscinetto all’interno della suola che serve ad assorbire gli urti e che può essere sostituito in base al peso dell’operatore (1). Uno spessore ridotto della suola (2) o una geometria modificata della suola esterna alleviano anche l'apparato muscoloscheletrico dell'utilizzatore. La maggior parte dei produttori offre anche modelli in diverse larghezze (3).

      7329_Goretex_800px.jpg

      Le scarpe da lavoro traspiranti e di sicurezza sono facili da indossare e garantiscono una piacevole sensazione di benessere. La speciale tecnologia GORE-TEX® è ideale per lavorare all'esterno, poiché è impermeabile e allo stesso tempo traspirante.
      Gli specialisti DPI di Hoffmann sono a vostra disposizione per assistervi nella scelta della protezione ideale per i dipendenti durante la vostra attività, grazie a regolazioni su misura con test d'usura del prodotto direttamente sul posto di lavoro.

      Tipi di suole per scarpe da lavoro e di sicurezza

      Una distinzione di base è tra suole monostrato (mono) e doppio strato (duo).

      Vantaggio delle suole monostrato:
      Il particolare vantaggio della suola monostrato è la possibilità di spruzzare un unico materiale con una densità inferiore. Questo crea una suola leggera che si adatta facilmente alle caratteristiche del pavimento.

      Vantaggio delle suole a doppio strato:
      Con le suole a doppio strato è possibile utilizzare due materiali diversi con proprietà diverse. Ad esempio, il battistrada può essere in gomma, ma la suola intermedia in poliuretano. Questo combina i vantaggi di entrambi i materiali: l'eccezionale resistenza al calore della gomma e le comode caratteristiche di smorzamento del poliuretano.

      7329_Sohlen_800px.jpg

      1 Gomma
      Estremamente resistente all' usura, resistente al calore per brevi periodi fino a 300°C; buona resistenza ai tagli e all'abrasione. Resistente al carburante, all'olio, ai microbi e a una grande varietà di sostanze chimiche. Più pesante del PU e del TPU e anche un po' meno flessibile a freddo.

      2 Gomma nitrile (perbunan)
      Molto resistente. Resistente al calore fino a 220°C. Ottime caratteristiche antiscivolo e ottima resistenza agli acidi e agli alcali.

      3 Poliuretano (PU)
      Resistente al calore fino a 130°C e al freddo fino a -30°C. Resistente a olio e carburante, una grande varietà di prodotti chimici e microbi. Più leggero delle suole in gomma. Buone caratteristiche di smorzamento e piacevole da indossare.

      4 Poliuretano termoplastico (TPU)
      Simile alle suole in PU, ma con prestazioni nettamente superiori. Meno abrasione significa che le suole durano più a lungo e aumentano anche le proprietà antiscivolo. Inoltre offrono una flessibilità ancora maggiore e una resistenza ottimizzata al freddo.

      Requisiti speciali per calzature di sicurezza

      7329_ESDSchuhe_800px.jpg

      Scarpe con scarica elettrostatica

      Non solo la carica elettrostatica e la protezione delle persone svolgono un ruolo importante, ma anche la protezione di parti e apparecchiature grazie alla dissipazione controllata. Il primo aspetto è coperto dall'obbligo di calzature antistatiche. Per la protezione del prodotto è richiesta anche la capacità ESD delle calzature di sicurezza. La gamma ESD definita è un restringimento della gamma antistatica rispetto alla norma di sicurezza EN ISO 20345.

      Le scarpe sono classificate come scarpe ESD quando la resistenza elettrica del sistema persona-scarpa-pavimento è inferiore a 3,5 × 107 Ω o 35 M Ω secondo EN 61340-5-1. Qui il limite inferiore della resistenza elettrica è 0,1 M Ω e il limite superiore è 35 M Ω (3,5 × 107 Ω). Una scarpa con capacità ESD è quindi sempre anche una scarpa antistatica. Importante: le scarpe ESD non sono adatte per l'uso da parte di elettricisti e per lavorare su apparecchiature elettriche sotto tensione.

      7329_Winterstiefel_800px.jpg

      Stivali da lavoro in inverno

      Quando si lavora al freddo, le scarpe/stivali di sicurezza devono essere sufficientemente isolanti o foderate, in modo che i piedi rimangano caldi. Questo non solo aumenta il comfort, ma protegge anche dal freddo.

      Soluzioni personalizzate per la protezione del piede con Hoffmann Group

      7329_Schuhe_Produktsortiment_1410px.jpg
      7329_Vermessung_2_800px.jpg

      Affinché possiate trovare una protezione adeguata per voi e per tutti i vostri collaboratori, i nostri consulenti DPI offrono misurazioni professionali e personali del piede in loco. In questo processo, i piedi di ogni dipendente vengono misurati individualmente e il modello di scarpe giusto viene assegnato utilizzando queste misure. Poi segue un test d'uso. Sentitevi liberi di contattare i nostri specialisti, di persona, per telefono o via e-mail.

      NORME EUROPEE PER LA PROTEZIONE DEL PIEDE

      7243_Paragraph_5_800px.jpg
      Le scarpe da lavoro e di sicurezza sono soggette a requisiti specifici. Le scarpe di sicurezza sono regolate dalla norma EN ISO 20345 e le scarpe da lavoro sono regolate dalla norma EN ISO 20347.

      FAQ - DOMANDE FREQUENTI SULLE SCARPE DA LAVORO E DI SICUREZZA

      AVETE DOMANDE? DESIDERATE UN CONSULTO IN MATERIA DI DPI?

      Platzhalter_Beraterbild_4_800.jpg

      Con Hoffmann Group otterrete tutte le informazioni da un’unica risorsa:

      - Vi daremo i nostri consigli individualmente e in maniera personalizzata.
      - Analisi dei rischi, assistenza nella scelta dei prodotti, test d’usura, corsi di formazione e servizi speciali (programmi riguardanti i guanti e la pelle).

      Contattaci ora >